La rete internet più veloce e efficiente del mondo è cinese!

IPv6La Royal Society di Londra ha rivelato che la Cina sta costruendo un nuovo sistema internet estremamente più veloce e performante degli standard attuali, in grado di elaborare i dati con il nuovo protocollo IPv6 (in sostituzione all’attuale IPv4). Il progetto si chiama Next Generation Internet (NGI) e con esso la Cina vuole superare gli attuali limiti del mondo della comunicazione digitale: lo spazio e i virus. Gli scienziati cinesi godono di condizioni economiche vantaggiose rispetto ai colleghi occidentali e non devono temere il mercato, in quanto sono sostenuti dal governo di Pechino e dal Partito Comunista Cinese. Questa pianificazione scientifica è alla base della supremazia cinese anche nell’ambito di internet, basti pensare che IPv6 è già in funzione nel territorio nazionale, mentre Europa e USA restano fermi al vecchio protocollo. Inoltre, a differenza delle reti utilizzate oggi, la NGI fa capo all’Architettura di Convalida dell’Indirizzo d’Origine (SAVA), che autentica tutti gli utenti che si connettono alla rete, bloccando invece le connessioni sospette che possono rappresentare virus e “junk” maligni.