Xi Jinping: “Occorre preservare la purezza del Partito”

Discorso di Xi Jinping in occasione dell’inaugurazione del semestre alla Scuola Centrale del Partito Comunista Cinese, 1 marzo 2012.

La purezza del Partito si manifesta ideologicamente, politicamente, organizzativamente e nello stile di lavoro. La purezza ideologica richiede che tutte le organizzazioni, gli iscritti e i dirigenti del Partito continuino ad assumere come proprio principio guida il marxismo e i raggiungimenti [teorici] dell’adattamento del marxismo alle condizioni cinesi; che mantengano incrollabile la convinzione negli ideali del socialismo e del comunismo; che seguano la linea ideologica marxista del “ricercare la verità attraverso i fatti”; che resistano strenuamente alla penetrazione di idee anti-marxiste; e che assumano una posizione contro le idee erronee che vanno contro i principi del marxismo.

[…] La purezza nello stile di lavoro richiede che le organizzazioni, gli iscritti e i dirigenti continuino a fare proprie le positive tradizioni del Partito, quali unire la teoria alla pratica, mantenere stretti legami con le masse, praticare la critica e l’autocritica, ed essere modesti, prudenti e infaticabili; applicare pienamente l’approccio di lavoro “dalle masse, alle masse” e la pratica del condurre inchieste e studi fra le masse; l’opporsi inoltre fortemente a varie forme di comportamenti dannosi, come il soggettivismo, il formalismo, stili di lavoro burocratici, l’abuso di potere per guadagni personali, la disonestà, decisioni prese in modo arbitrario ed eccessi [vari].

[…] Nel preservare la purezza ideologica, la cosa più importante è mantenere la nostra ferma convinzione nel comunismo e nel socialismo. […] Nel periodo della guerra rivoluzionaria, innumerevoli comunisti cinesi hanno marciato per tutto il paese per combattere, sacrificando le loro stesse vite perché la rivoluzione potesse vincere. […] Il potere della convinzione non ha limiti. La purezza della convinzione è la più fondamentale purezza che possa avere un comunista cinese.
[…] Attualmente ci sono alcuni membri e dirigenti del Partito che, con l’espandersi dell’economia di mercato, hanno perso la propria chiarezza di visione e la padronanza di sé, essendo così incapaci di giudicare in modo corretto le questioni riguardanti i valori o di affrontare correttamente gli affari che coinvolgono interessi personali. In conseguenza di ciò, il loro pilastro spirituale è crollato e hanno perso la strada nella vita. Alcuni hanno persino toccato il fondo, violando il codice disciplinare del Partito e la legge, diventando quindi corrotti e degenerati.
[…] Dev’essere mantenuto un severo controllo sulle ammissioni nel Partito; devono essere incrementati gli sforzi per educare gli iscritti e i quadri; il monitoraggio e la supervisione su di loro devono essere migliorati; e devono essere tenuti aperti i canali per la loro destituzione.
Ci sono iscritti e quadri che hanno aderito al Partito non per la loro convinzione nel marxismo, o per la devozione di tutta una vita alla causa del socialismo con caratteristiche cinesi e al comunismo, ma perché credono di poter ottenere qualcosa dall’iscrizione al Partito.
Lenin una volta disse che “non abbiamo bisogno di iscritti fittizi, neanche in regalo”
[…] Ciò è cruciale per fare in modo che i colori del Partito non cambino mai.
[…] [I quadri dirigenti] devono dimostrare la purezza del Partito attraverso le proprie azioni esemplari.
[…] Nel Partito, la purezza rappresenta il totale opposto di ogni forma di corruzione. Per questo, la nostra lotta contro la corruzione è una lotta contro ogni forma di corruzione e uno sforzo per preservare la salute e la purezza del Partito.
[…] Fondamentalmente, quei quadri dirigenti che precipitano nell’illegalità, nella corruzione e nella degenerazione, lo fanno perché la propria visione del mondo e della vita è cambiata, e questo li rende incapaci di resistere alla corruzione.
[…] Tutti i quadri dirigenti, indipendentemente dal proprio grado o posizione, devono compiere sforzi consapevoli per fortificare e temprare lo spirito del Partito; esercitare il potere in maniera imparziale e dare prova di integrità nello svolgimento dei propri incarichi; […] vivere in modo sobrio e lavorare duramente; resistere con consapevolezza all’adorazione del denaro, all’edonismo e all’individualismo estremo.
[…] La Cina si trova attualmente nel mezzo di un grandioso processo di riforma, di apertura e di modernizzazione socialista. Questo è un periodo sia di opportunità che di sfide, un periodo in cui la speranza e la difficoltà vanno di pari passo. La strada che abbiamo di fronte sarà lunga e difficile.
[…] Nel mentre lavoriamo a promuovere lo sviluppo della nostra rappresentativa di quadri e di personale, dobbiamo fare degli sforzi per fortificare lo spirito dell’assunzione di responsabilità, e incoraggiare la cultura di nominare persone che abbiano il coraggio di assumersi la responsabilità.
[Dobbiamo] promuovere in particolare i quadri che si sono formati nella pratica, con saldi principi, che si preoccupano del popolo, che hanno un forte senso di giustizia e il coraggio di affrontare i problemi, e che hanno dimostrato creatività, passione, dedizione e risultati concreti nel corso del loro lavoro.
[…] Rafforzare lo sviluppo del Partito e preservare la sua purezza costituiscono un fondamentale e persistente sforzo che richiederà azione continua e innovazione nel corso della pratica.

Tratto da: http://frontepopolare.wordpress.com

Annunci

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...