I salari delle lavoratrici cinesi sono i più alti dell’Asia

Secondo le informazioni che pubblica il Partito Comunista del Bangladesh (solitamente non particolarmente tenero con le riforme economiche di Pechino) le 30 milioni di lavoratrici del settore dell’imballaggio del loro paese guadagnano solo 25 dollari al mese. Esse stanno attualmente lottando per ottenere un aumento fino a 72 dollari mensili. Le operaie dello Sri Lanka nel medesimo settore guadagnano l’equivalente di 92 dollari mensili contro i 102 dollari previsti in India. La situazione cambia radicalmente in Cina dove le operai del settore dell’imballaggio percepiscono un salario contrattuale equivalente di 300 dollari al mese (superiore persino al salario mediano dell’industria cinese). Insomma: le lavoratrici cinesi sono quelle meglio pagate del continente asiatico!